Speciale Italia

Home | Vacanze in Italia | I tuoi luoghi ed itinerari

 

Industria in Emilia Romagna

L'industria Emiliano-romagnola presenta due particolarità: manca di grandi compIessi ed è legata soprattutto all'agricoltura e all'allevamento. Vi sono molte migliaia di aziende di piccola e media grandezza che operano nei settori pių diversi, ma principalmente in quello alimentare.

I prodotti della terra e dell'allevamento alimentano zuccherifici, pastifici, caseifici, fabbriche di conserve che inscatolano carne, frutta e ortaggi. Si producono grandi quantità di formaggi, salumi e insaccati: i prosciutti di Parma, la mortadella di Bologna, lo zampone di Modena, il cotechino, i diversi tipi di salame godono di meritata fama.

Le industrie meccaniche producono trattori e macchine agricole, materiale ferroviario, strumenti di precisione e celebri automobili sportive e da corsa.
L'estrazione del metano è diffusa in molte località della pianura, ma gli stabilimenti petrolchimici lavorano anche il petrolio importato. È notevole la produzione di fertilizzanti, gomma sintetica e materie plastiche.
Hanno un certo peso sull'economia regionale anche i settori dell'abbigliamento (maglierie specialmente), delle ceramiche, dei farmaceutici.

Torna alla pagina Emilia Romagna