Speciale Italia

Home | Vacanze in Italia | I tuoi luoghi ed itinerari

 

La laguna di Venezia

Dalla foce del Piave alla foce del Brenta si estende la Laguna di Venezia.

La racchiudono lunghi cordoni sabbiosi detti lidi che le correnti e le maree hanno modellato col materiale trasportato dai fiumi. Tre bocche di porto, dette porti, mettono in comunicazione la Laguna col mare aperto: il Porto di Lido, il Porto di Malamocco, il Porto di Chioggia. Il fondo Ŕ inciso da solchi, detti canali, che per la loro maggiore profonditÓ consentono la navigazione alle navi di grosso tonnellaggio. Da Chioggia a JÚsolo, la Laguna presenta un dedalo di isole, isolette, canali.

La terra affiora in mille modi: isole pi¨ vaste che accolgono paesini sperduti; isolotti deserti, alcuni brulli, altri coperti di erba, altri ancora che compaiono e scompaiono con la bassa e l'alta marea o che racchiudono stagni dai margini fitti di canneti. Dall'acqua sorgono le nere bricole, i pali che, allineati ai margini dei canali, segnalano ai battelli la rotta da seguire per non correre il rischio di arenarsi nei bassi fondai i, perchÚ nella laguna i canali non hanno le sponde o, se cosi si possono chiamare, sono sul fondo e non si vedono.

Torna alla pagina Veneto.