Speciale Italia

Home | Vacanze in Italia | I tuoi luoghi ed itinerari

 

Ravenna

Nel periodo romano, Ravenna era un porto di mare; oggi dista qualche chilometro dalla costa, ma è collegata con il mare per mezzo del Canale (o Naviglio) Candiano, vicino al cui sbocco sorge Marina di Ravenna, uno dei porti piu attivi dell'Adriatico.

Ravenna fu capitale dell'Impero Romano d'Occidente e visse, nel V e nel VI secolo d.C., un periodo di grande splendore. Monumenti di eccezionale interesse, in particolare per i preziosi mosaici che conservano, sono le basiliche di San Vitale, di Sant'Apollinare Nuovo e Sant'Apollinare in Classe, il mausoleo di Galla Placidia e il mausoleo di Teodorico.

La bonifica del territorio circostante ha dato origine ai primi stabilimenti industriali per la lavorazione dei prodotti agricoli (zuccherifici, molini). Successivamente, anche in seguito alla scoperta di giacimenti di metano, sono sorte nuove industrie (raffinerie, stabilimenti per la fabbricazione di gomma sintetica) che occupano la zona tra la città e Marina di Ravenna lungo il canale. Ma l'inquinamento atmosferico, causato dallo sviluppo industriale, sta danneggiando i monumenti e le belle piante che si estendono lungo il mare.

Lugo, mercato agricolo, Faenza, nota per le ceramiche, e Massa Lombarda sono i centri principali della provincia.

Lungo la costa, dove intenso è il turismo balneare, si trovano alcune località molto frequentate: Marina di Ravenna, Cervia e Milano Marittima.

Torna alla pagina dedicata all'Emilia Romagna