Speciale Italia

Home | Vacanze in Italia | I tuoi luoghi ed itinerari

 

Venezia e provincia

Nel V secolo d.C., per sfuggire alle invasioni barbariche, gli abitanti della terraferma si rifugiarono sulle isole della laguna. Nel corso dei secoli, dalle povere capanne dei fuggiaschi nacque una splendida città, che divenne uno degli stati più ricchi e potenti d'Europa: Venezia.

Sorge a 2 km dal mare aperto e a 4 dalla terraferma, alla quale è collegata da due ponti, uno stradale e uno ferroviario. È costruita su 120 isole e isolette intersecate da 170 canali o rii e unite l'una all'altra da 400 ponti. Sulle isole, le viuzze strette e tortuose formano un dedalo intricato e sono 'chiamate calli, rughe, salizzade, fondamenta, soloporteghi; gli slarghi e le piazzette sono detti campi e campielli.

L'arcipelago è diviso in due parti dal largo e sinuoso Canal Grande, che forma una "esse" lunga 4 km, sul quale si affacciano splendidi palazzi. Tre ponti lo attraversano: di Rialto, degli Scalzi, dell'Accademia. Mezzi pubblici di trasporto sono i vaporetti, i motoscafi e le gondole, che svolgono il servizio affidato, nelle altre città, ai tram, agli autobus e ai taxi.

Il cuore della città è Piazza San Marco, che con la basilica, il campanile, le Procuratie, il Palazzo Ducale forma un complesso architettonico di grande bellezza.
A Venezia non c'è spazio per le industrie, che si sono sviluppate sulla terraferma, a Mestre e a Porto Marghera. A Porto Marghera anche il traffico marittimo è intensissimo.

Le principali località della laguna sono il Lido di Venezia, una lunga isola che fronteggia da un lato il mare aperto ed è zona residenziale ed elegante stazione balneare; l'isola di Murano, la patria dell'arte vetraria; l'isola di Burano, famosa per i merletti; Chioggia, mercato agricolo e porto peschereccio tra i maggiori d'Italia; l'isola di Torcello, con interessanti monumenti.

Nella provincia si trovano i centri industriali e agricoli di Mira (oleifici e saponifici), San Donà di Piave (tessili e macchine agricole), Portogruaro (chimiche e tessili), Spinea e Mirano.
Su tutta la costa sorgono numerose stazioni balneari, tra cui Jésolo e Càorle.

Torna alla pagina Veneto.